Rievocazione del Kottabos

images Il Kottabos ( in greco antico  ” κότταβος ” ) era un momento ludico che accompagnava le notti di simposio nell’antica Grecia.

Gli uomini stavano sdraiati sui lettini, sostenendosi sui gomiti, mentre le donne, quando presenti, sedevano sulla sponda di un lettino o su una sedia.

 

 

Il gioco consisteva nel lanciare la feccia del vino una lampada sormontata da una statuetta con un braccio alzato. Sulla mano alzata della statuetta era appoggiato in precario equilibrio un dischetto di bronzo. A metà dell’altezza della colonna si trovava un altro disco di bronzo, più grande rispetto a quello posto in cima.

Lo scopo del gioco era quindi  far cadere il disco più alto in modo tale che, cadendo, colpisse il disco posto più in basso facendolo suonare come un campanello.
Il Kottabos diventò quindi una vera mania tra gli antichi Greci e se ne hanno molte rappresentazioni su moltissimi vasi.

IMG_0280

 

IMG_0284

 

IMG_0285

 

IMG_0310

 

IMG_0312

 

IMG_0315

 

IMG_0317

 

IMG_0319